Posted by on

Cinema e Salento

Cinema e Salento
Il Salento, soprattutto negli ultimi quindici anni, può essere definito come la “patria del cinema internazionale”: moltissimi registi e produttori cinematografici hanno scelto e prediligono ancora il Salento per girare le riprese delle loro pellicole, attirati dalle splendide location salentine e dalla cordiale disponibilità della gente locale. Numerose troupe cinematografiche viaggiano nel Salento sistemandosi nei graziosi borghi salentini e nelle splendide campagne circostanti, sostando per qualche settimana per dedicarsi pienamente allo sviluppo della propria opera, molto spesso avvalendosi della cooperazione di comparse locali e operatori tecnici salentini. Un vero e proprio giro di vite che coinvolge il Salento per tutto il corso dell’anno: tra i “pionieri” di questa tendenza di viaggiare nel Salento per proporne la sua storia, sicuramente il film Pizzicata del regista Edoardo Wespeare, nativo di Depressa, frazione di Tricase, bel centro salentino del versante sud orientale della penisola. Il film è stato girato nel 1996 in molti paesi del Salento come Botrugno, Presicce, Depressa e Galatina, centri abitati molto ricercati durante le vacanze d’estate per l’interessante profilo storico e culturale dei loro monumenti e delle produzioni artigianali, ed è servito a far conoscere a livello internazionale il fenomeno popolare della taranta, divenuto anche oggetto di studio nelle Università europee. Parallelamente alla crescita cinematografica, nel Salento si è esteso il fenomeno dei Festival del Cinema, eventi dedicati alle produzioni indipendenti, momenti di scambio con il pubblico e conferenze tematiche, che coinvolgono e appassionano per tutto l’anno numerosi amanti del cinema, sia salentini che gente in vacanza nel Salento, come il Cinema del Reale di Specchia, il Salento International Film Festival di Tricase e il Salento Rainbow Film Fest di Lecce.

Open chat
1
Ciao
Posso Aiutarti!
Clicca sull'icona dell'app per iniziare la chat.
Powered by